Gli incredibili 2 (recensione film)

locandina gli incredibili 2Il genitore è il vero supereroe.

Non ho visto famiglia più “normale” di questa “normale” famiglia di supereroi. Mr. Incredibile ed Elastigirl sono una coppia di sposi davvero innamorati l’uno dell’altro, consapevoli che insieme possono fare tutto. Super forte lui, super elastica lei. Una famiglia formata anche da tre incredibili bambini: l’adolescente Violetta con consueta crisi giovanile e la capacità di rendersi invisibile, il ragazzino Flash super veloce e il piccolo Jack-Jack alle prese con i suoi primi superpoteri.

I supereroi però sono stati banditi dal mondo politico poiché “fanno più danni che altro”. Triste vicenda per questa famiglia, costretta a nascondersi. Poi, l’opportunità di mostrare all’opinione pubblica come avvengono davvero i fatti, nel momento in cui un super cattivo vuole distruggere la città e gli incredibili supereroi cercano di proteggerla. Un grande impresario delle telecomunicazioni li aiuterà nascondendo microtelecamere nei loro supervestiti, diffondendo poi su tutti i telegiornali la verità dei fatti.

Inizierà quest’impresa Elastigirl, da sola.

Un incipit che desta sorpresa nel marito Mr. Incredibile “ma come? Io sono… e invece lei…”. Una vena di superbia maschile che tende però ad affievolirsi per amore della moglie. La super mamma, anche lei spaventata e con un pizzico di superbia femminile: riuscirà mio marito a prendersi cura della famiglia? Flash deve fare i compiti di matematica, Violetta è in piena crisi e ha appena conosciuto un ragazzo (che tra l’altro l’ha vista senza maschera e l’ha riconosciuta come supereroina…. ahi ahi!) e il piccolo Jack-Jack, turbolento piccoletto che conosce solo il termine “mamma”. Come farà quindi il “mammo” a stare dietro a tutto e tutti? La sorpresa più grande viene poi dall’ultimo arrivato in famiglia: i primi superpoteri si stanno manifestando e creano non pochi grattacapi a Mr. Incredibile, che si scopre in tutta la sua (iniziale) incapacità di gestire la faccenda.

I problemi poi per Elastigirl sono sempre più grandi e il misterioso supercattivo le darà molto filo da torcere. Per fortuna, o meglio dire, per grazia, c’è la famiglia. Tutta, anche i piccoli, che la aiuteranno in tutti i modi possibili.

È una storia splendida, dove l’amore e il sacrificio hanno la meglio sopra qualsiasi cattiveria. Dove l’unione ha la meglio sulla divisione.

Uno splendido film Pixar, che non ne sbaglia una e riesce a tenere a freno l’impostazione sempre più “genderizzante” e contraria alla famiglia della Disney e del resto dell’industria cinematografica hollywoodiana.

Emanuele Renzi

Regia | Brad Bird
Genere | animazione, azione, commedia, avventura
Durata | 118 minuti
Anno | 2018
Produzione | Pixar Animation Studios

 

mr incredibile con il piccolo jack jack

0 Comments

Leave a reply

Pane Fresco è un progetto Il villaggio di Emmaus, azienda impegnata nell’evangelizzazione nei media e nel sociale, situata nella Diocesi di Senigallia.

Privacy Policy | Termini di Servizio | Sostienici | Copyright 2018 © Il villaggio di Emmaus - P.IVA 02388200418

Condividi!

Fai conoscere il progetto Pane Fresco ai tuoi amici!

Log in with your credentials

Forgot your details?