“Quando anche le discoteche chiudono…” (pensieri del sabato)

Sabato 15 sett 12
di Emanuele Renzi


Cari amici,
stiamo assistendo a qualcosa che ha dell’incredibile: le discoteche chiudono i battenti. “Possibile?” Vi chiederete. Il tempio del divertimento targato Terzo Millennio può chiudere? Ebbene amici, anche se la crisi tocca quasi tutti i settori, a mio avviso il motivo è anche un altro. L’uomo sta camminando in sentieri che non gli appartengono, sbattuto a destra e a sinistra dal primo pseudo-profeta umanista di turno. Le persone non conoscono più loro stesse e scelgono una vita che non è la loro, un’esistenza che Dio non ha pensato per loro… e il senso di frustrazione aumenta ogni giorno. Le chiese moderne del divertimento come le discoteche, i centri commerciali o gli stadi gremiti di persone urlanti (tanto per fare alcuni esempi, ma ve ne sono altri) sono veri e propri luoghi di distrazione da noi stessi(quando vissuti in un certo modo). E quindi… una discoteca diventa troppo piccola e troppo poco rumorosa per dimenticare i nostri problemi.

Il Signore ci aiuti a comprendere che solo Lui può rispondere alle nostre domande di senso.
Sia lodato Gesù Cristo



0 Comments

Leave a reply

Pane Fresco è un progetto Il villaggio di Emmaus, azienda impegnata nell’evangelizzazione nei media e nel sociale, situata nella Diocesi di Senigallia.

Privacy Policy | Termini di Servizio | Sostienici | Copyright 2018 © Il villaggio di Emmaus - P.IVA 02388200418

Condividi!

Fai conoscere il progetto Pane Fresco ai tuoi amici!

Log in with your credentials

Forgot your details?