“Vita di Pi” (film)

vitadipi

Il padre di Pi, un indiano proprietario di uno zoo, decide di trasferire famiglia e attività in Canada. Durante il viaggio al largo nell’oceano Pacifico la nave affonda e Pi si ritrova unico sopravvissuto su una scialuppa di salvataggio in compagnia di una iena, un orango, una zebra e, soprattutto, di una tigre del Bengala, poco mansueta e molto arrabbiata. Pi dovrà cercare di raggiungere la terra ferma resistendo alla forza del mare e alla ferocia della sua compagna di viaggio.

Genere: Avventura
Diretto da: Ang Lee
Interpreti: Suraj Sharma, Irrfan Khan, Rafe Spall, AGérard Depardieu, Tabu, Adil Hussain, Ayush Tandon
Durata: 127 min
Paese di produzione: Stati Uniti d’America
Distribuito da: 20th Century Fox
Anno di uscita: 2012

Commento di Marco Caselli
Cosa significa credere? Qual è il significato di fede? Sono queste le domande con le quali si apre il film.
Pi, ormai adulto, racconta ad un giornalista la sua storia e promette al suo interlocutore che il racconto sarà in grado di dimostrare con certezza l’esistenza di Dio. Il protagonista perde tutta la sua famiglia e tutto quello che ha in un naufragio e si ritrova a bordo di una scialuppa di salvataggio in mezzo all’oceano, insieme ad una tigre feroce. In questa situazione disperata Pi non si abbatte, non perde la speranza, ma si affida totalmente a Dio, che lo guarda e lo protegge da lassù e non lo abbandonerà mai. Sperimenterà lungo questo viaggio il continuo intervento di Dio che con potenza e amore opererà cose veramente incredibili, che lo condurranno sano e salvo sulla terra ferma. Quando poi racconterà la sua avventura a due incaricati di una compagnia di assicurazione che indagano sul naufragio, non verrà creduto e sarà costretto a raccontare una versione diversa, più credibile. A questo punto lo spettatore si trova anch’egli di fronte alla possibilità di scegliere quale sia la versione vera della storia: possiamo sceglierne una incredibile, dove Dio è presente ogni istante e agisce con amore straordinario nelle vite dei suoi figli, oppure una razionalmente spiegabile, legata alla casualità, senza Dio. E nella nostra vita? In quale versione ci riconosciamo?
Un film da vedere, che fa riflettere ed emozionare. Fotografia e immagini di rara bellezza. Uno spettacolo per gli occhi e per l’anima.

 

0 Comments

Leave a reply

Pane Fresco è un progetto Il villaggio di Emmaus, azienda impegnata nell’evangelizzazione nei media e nel sociale, situata nella Diocesi di Senigallia.

Privacy Policy | Termini di Servizio | Sostienici | Copyright 2018 © Il villaggio di Emmaus - P.IVA 02388200418

Condividi!

Fai conoscere il progetto Pane Fresco ai tuoi amici!

Log in with your credentials

Forgot your details?